Errare è umano, perseverare è diabolico… anche in Rete!

Nessuno si offenda (per carità) ma è sempre più frequente imbattersi, soprattutto sui Social Network, in errori fatali e cadute di stile che, per chi fa il nostro lavoro, sono peggio di un colpo dritto al cuore. Ecco una lista di alcune azioni e comportamenti da evitare nella Rete… Buona lettura!

La grammatica, questa sconosciuta

Partiamo da un presupposto: se vuoi fare questo lavoro, l’italiano lo devi conoscere così come devi saper utilizzare punteggiatura e accenti (non a caso, possibilmente). Nell’utilizzo della grammatica e di uno stile di lettura piacevole e scorrevole, EVITARE DI SCRIVERE UN TESTO TUTTO MAIUSCOLO PERCHÈ EQUIVALE AD URLARE CONTRO IL NOSTRO UTENTE (netiquette docet).

Voglio 100.000 fan su Facebook perchè fa figo

Farà anche figo ma non serve ad un bel niente! Nel nostro lavoro ci sono alcuni numeri che contano e sono fondamentali per una campagna di Social Media Marketing efficace: innanzitutto è importante sapere dove si vuole arrivare, qual’è l’obiettivo, perchè un’azienda sceglie di investire nel mondo Social e, successivamente, l’engagement del pubblico, la notorietà del brand e, naturalmente, l’acquisizione di nuovi clienti. Avere 100.000 fan indiani su Facebook quando il tuo business non esce neanche dai confini della regione, non ti serve a niente e può diventare addirittura un boomerang, danneggiando la tua reputation sui Social Network.

Far gestire i profili Social aziendali dal cugino/amico/fratello/stagista perchè tanto basta saper usare il computer

Nessuno ti vieta di farlo, ci mancherebbe. Poi però non lamentarti se la pagina aziendale non funziona, se non ottieni risultati, se non hai abbastanza “Mi piace” per fare il figo (vedi sopra). Non basta saper usare il computer o pubblicare su Facebook qualche post “emozionale”, ci vuole strategia, costanza, fantasia e aggiornamento costante… #sapevatelo

Taggare un sacco di gente nei post

Da utente è una pratica che odio profondamente, pensi che piaccia davvero ai tuoi clienti? È una pratica inutile, dannosa e fastidiosa come le zanzare in estate quindi evita!

Mettere “Mi Piace” ai propri post

Non c’è nulla che mi faccia rabbrividire a tal punto da chiudere il browser e andare a mangiarmi un gelato: ti prego, evita…. Fallo almeno per la mia dieta, please!

Mi serve solo uno/due post a settimana, quanto sconto mi fai?

Non funziona così, mi dispiace dirtelo. Il Social Media Marketing non si basa su un numero di post o tweet prestabilito, si basa su obiettivi e risultati. E diffida di chi ti fa un prezzo in base al numero di post al giorno: non siamo al mercato e non si fa il prezzo al chilo.

Pin It on Pinterest